CONEGLIANO, LA GIUNTA DÀ L’OK AL BILANCIO COMUNALE Sono previsti investimenti per circa 15 milioni e sul fronte delle entrate invece si registrano ancora tagli: circa 1,2 - 1,5 milioni.

342

Queste le contraddizioni di un bilancio in cui il Comune di Co­negliano lascia al fondo di solidarietà nazionale quasi 4 milioni di euro. «Se pensiamo che a questo fondo accedono Comuni che sono tutto fuorché bisognosi o comunque né più né meno del nostro fa arrabbiare – spiega il sindaco Floriano Zambon – a tal proposito però siamo capofila di un ricorso insieme ad altri 30 comuni della provincia di Treviso. Atten­diamo fiduciosi l’esito per liberare risorse per servizi e opere in favore dei nostri concittadini». Nella seduta di martedì la Giunta ha definito tutta la manovra di bi­lancio per  l’esercizio 2016-2018 con l’obiettivo di arrivare all’approvazione in Consiglio entro la fine del mese e comunque entro il termine di legge per assicurare piena operatività di gestione dei servizi. Si è trattato di un bilancio di difficile predisposizione data la congiuntura economica, i tagli prodotti dalla legge di stabilità per l’esercizio 2016 e l’introduzione delle nuove norme sugli equilibri di bilancio che di fatto “superano” i limiti di spesa legati al patto di stabilità. In particolare la legge di stabilità 2016 prevede importanti novità per gli enti locali e in particolare sulla tassazione locale e sugli equilibri di bilancio.