Cerca giovani da assumere marcato però non ne trova

468

Certi mestieri i giovani non li vogliono più fare, non vogliono sporcarsi le mani. Ho fatto 15 colloqui d’assunzione, zero ragazzi disponibili. Uno mi ha addirittura detto: alla sera esco spesso , quindi non so se tutte le mattine potrei presentarmi alle 8. Trent’anni fa, quando ho iniziato io, nessuno si sarebbe sognato di dire una cosa del genere». Piercarlo Marcato, 52 anni, è titolare di un’azienda metalmeccanica da 16 addetti («Ma anche noi tre soci siamo operativi») e 2 milioni di fatturato a Camposampiero, provincia di Padova. Un gioiello dell’industria del Nordest, come scrive Il Gazzettino, che produce accessori unici per griffe della moda e pezzi particolari per aziende che realizzano biciclette. “Gli affari vanno bene”, dice, “siamo ben conosciuti e l’anno scorso mi sono trovato con la necessità di assumere due giovani – spiega Marcato raggiunto telefonicamente – ho suonato il campanello di tutti gli istituti professionali del Padovano facendomi dare l’elenco dei neo diplomati e li ho chiamati tutti. Su 130 se ne sono presentati 15”. Il presidente dei Giovani imprenditori di Confapi Veneto Jonathan Morello Ritter, dice che il caso della Meccanica Marcato non è purtroppo isolato: “Ci sono almeno 1200 aziende nostre associate, una su cinque, che si trovano nella stessa situazione”.