CANE IN SPIAGGIA A JESOLO MAXI MULTA ALLA PADRONA Il governatore Zaia critico: “Troppi 200 euro, fuori stagione sarebbe meglio essere più flessibili”

481

Multe ai padroni dei cani in spiaggia a Jesolo, interviene addirittura il presidente della Regione Luca Zaia. La multa, elevata domenica per 200 euro ai danni di una signora, che aveva portato il cane a zampettare sull’arenile lasciandolo libero, ha sollevato polemiche e discussioni che hanno scomodato anche il governatore: «I cani, almeno nei periodi fuori stagione, non credo debbano essere un problema», afferma Zaia,«se vengono lasciati liberi su una spiaggia, soprattutto se messi in sicurezza e seguiti da proprietari attenti e rispettosi. Le maxi multe mi sembrano un’esagerazione». «Non vorrei», aggiunge Zaia, «che, nel nome del “politically correct”, Jesolo finisse per apparire come la località dei divieti, e magari nemica degli animali. Probabilmente, almeno per alcune specie, a torto o a ragione ritenute aggressive, una museruola a norma di legge può essere sufficiente. Diverso è il periodo estivo, quando sulle spiagge si trovano milioni di turisti. In questo caso luna zona riservata ai clienti accompagnati dai loro animali, che già esiste in molte strutture».