BERGAMIN DA IL BENVENUTO AGLI STUDENTI ERASMUS Il sindaco ha ricevuto docenti e studenti rodigini del Liceo Celio-Roccati ed una delegazione di studenti di istituti di altri Paesi, accompagnati dai loro insegnanti.

330

«State vivendo un’esperienza importante che vi aiuta a comprendere e conoscere ragazze e ragazzi della vostra età di altre nazionalità. Un momento che ricorderete e che vi auguro di arricchire di tante altre esperienze da affrontare sempre con grande curiosità». É quanto ha affermato il sindaco Massimo Bergamin, dando il benvenuto a docenti e  studenti rodigini del Liceo Celio-Roccati e ad una delegazione di studenti di istituti di altri Paesi, accompagnati dai loro insegnanti, a Rovigo per una settimana, nell’ambito di un progetto Erasmus. «Vi saluto – ha concluso il sindaco -, con quella che è una metafora della vita: non è importante la meta ma il viaggio. Ossia il percorso della nostra vita che deve essere riempito di belle cose e di tanta conoscenza». Il progetto che ha tra gli obiettivi: promuovere negli studenti consapevolezza delle possibilità offerte a livello locale, regionale e nazionale, in materia di formazione in apprendistato e di formazione superiore in apprendistato, di percorsi di alternanza scuola-lavoro, stage e tirocini formativi, vede l’esperienza rodigina concentrata in particolare su seminari con esperti, imprenditori e autorità locali per orientare gli studenti nel passaggio dalla scuola al lavoro e per promuovere lo spirito della imprenditorialità. All’incontro erano presenti anche il vice sindaco e assessore all’Istruzione Ezio Conchi e l’assessore al Bilancio  e gemellaggi Susanna Garbo.