BANCA ETICA, GRANDI NUMERI Il 13 maggio assemblea dei soci. Utili in crescita e pari a 4milioni e 318mila euro. Un miliardo di raccolta di risparmio

393

Il Cda di Banca Etica, guidato da Ugo Biggeri, ha approvato il progetto di bilancio 2016, che sarà sottoposto a revisione contabile e all’approvazione dell’assemblea dei Soci e delle Socie in programma, in seconda convocazione, il prossimo 13 maggio. I numeri raccontano la crescente fiducia di persone, imprese e organizzazioni verso il nostro modo di fare banca, e la capacità di aumentare il credito a progetti che creano valore economico, sociale ed ambientale a vantaggio di tutti. Banca Etica ha chiuso il 2016 con utili in crescita e pari a 4 milioni e 318 mila euro. Sopra i 6 milioni di euro l’utile del bilancio consolidato con la controllata Etica sgr. La raccolta di risparmio è di 1 miliardo e 227 milioni di euro (+15% rispetto al 2015) e i finanziamenti accordati superano i 970 milioni di euro, con una crescita di 125 milioni di euro (+12% rispetto al 2015) a sostegno di quasi 9.000 progetti nei principali ambiti di intervento: legalità; cooperazione sociale; cooperazione internazionale; ambiente; cultura e società civile; nuova economia. In queste settimane è stata inoltre raggiunta quota 40 mila soci e 60 milioni di capitale sociale. Un traguardo importante che – alla vigilia del compimento dei 18 anni – conferma la crescente fiducia che i risparmiatori accordano alla prima e ancora unica banca italiana interamente dedita alla finanza etica.