A OPERAWINE E VINITALY SI BRINDA ALL’ASIAGO DOP Vocazione internazionale e valorizzazione del territorio i temi al centro della presenza del Consorzio di Tutela agli appuntamenti.

328

É una presenza all’insegna della tipicità quella del Con­sorzio Tutela Formag­gio Asiago, guidato da Fio­ren­zo Rigoni, ai 50 anni di Vi­nitaly che vede venerdì 8 aprile Asiago DOP testimoniare la sua vocazione internazionale sostenendo, per il quarto anno consecutivo, Ope­raWine, l’esclusivo e­vento in programma al Pa­lazzo della Gran Guardia di Ve­rona e martedì 12 aprile proporre, in collaborazione con il Consorzio Vini Colli Euganei e il Consorzio Vini Berici, un duplice viaggio alla scoperta e valorizzazione degli elementi distintivi che rendono unica la specialità veneto-trentina. La prima tappa del viaggio si svolge venerdì 8 aprile, nel loggiato del Palazzo della Gran Guardia, dove Asiago Dop torna, per il quarto anno consecutivo, a sostenere OperaWine, l’esclusivo evento di Vinitaly, punto di incontro con le 100 migliori cantine d’Italia. Martedì 12 aprile, Asiago DOP prosegue la sua presenza al Vinitaly con due collaborazioni che esaltano la ricchezza enogastronomica vicentina e testimoniano l’efficacia del lavoro di squadra nell’ambito della promozione nazionale ed estera.In mattinata, presso lo stand del Consorzio Vini Colli Euganei e in collaborazione con I Ristoratori delle Buone Tavole dei Berici, verranno proposte una serie di degustazioni guidate e cooking show. Nel pomeriggio in collaborazione con il Consorzio Vini Berici “Andar per malghe con i grandi veneti, Colli Berici e Valpolicella incontrano il formaggio Asiago DOP “Prodotto della Montagna”.